Skip to main content

Monitorare i componenti in modo intelligente

Prevenire fasi di inattività con la manutenzione secondo condizione come sistema di allarme precoce

La manutenzione preventiva con manutenzione secondo condizione basata su sensori consente un notevole risparmio. Per questo la manutenzione secondo condizione sta acquisendo sempre maggiore importanza nei grandi stabilimenti industriali. Le prime avvisaglie di possibili guasti possono essere rilevate acquisendo e analizzando le vibrazione dei componenti meccanici, prima che portino a tempi di inattività con le conseguenti perdite di produzione.

Rilevare precocemente l’usura dei componenti meccanici in un laminatoio era il principale obiettivo di questo progetto poiché un malfunzionamento imprevisto di un gruppo di trasmissione avrebbe messo fuori uso l’intera unità di produzione. Per prevedere i tempi di inattività con un’elevata affidabilità, il sistema attuato può svolgere analisi dettagliate di impianti complessi.

Business Benefits

Minimizzare
i tempi di inattività degli stabilimenti produttivi

Allarmi automatici
al superamento dei valori limite

Facile integrazione
in sistemi iba esistenti


The Technology


L’utilizzo del sistema di manutenzione secondo condizione consente di sostituire i componenti usurati duranti i regolari cicli di manutenzione, prevenendo i danni dovuti a componenti difettosi e tempi di inattività imprevisti. A questo scopo, il sistema analizza i segnali di vibrazione, cerca modelli di guasto caratteristici e calcola l’attuale livello di danneggiamento in base a questi dati.

Nello stabilimento produttivo il numero di giri al secondo, la coppia e altri valori di processo del laminatoio vengono acquisiti tramite componenti iba e possono essere messi in correlazione con i dati di vibrazione. Ciò consente di migliorare sensibilmente le previsioni, poiché le vibrazioni indotte dai processi possono essere messe in correlazione con il comportamento produttivo.


"Solo monitorando simultaneamente tutte le macchine, i processi, i materiali e i dati di qualità è possibile rilevare efficacemente il danneggiamento dei macchinari in impianti produttivi complessi"

Christian Gmeinwieser
Application & Consulting,
iba AG

iba Products


Unità di manutenzione secondo condizione ibaCMU-S

Con il concetto di hardware modulare, la soluzione di manutenzione secondo condizione può essere adattata in modo ottimale alle diverse esigenze. Un concetto di funzionamento web-based consente una semplice configurazione e visualizzazione.

ibaPDA

Come parte centrale del sistema iba, ibaPDA si dimostra da anni uno dei sistemi di acquisizione dati più versatili per la manutenzione e la produzione. Architettura client-server, registrazione flessibile, semplice configurazione grazie all’auto-rilevazione sono solo alcuni dei pregi di questo sistema.


Mettendo in correlazione i dati di processo e confrontandoli con i dati storici, è possibile individuare tendenze molto informative sul comportamento di lungo termine. In caso di danneggiamento, ogni meccanismo genera una vibrazione con una perturbazione caratteristica legata alle sue proprietà meccaniche. Ciò consente di identificare i guasti dei componenti tramite bande di frequenza specificamente definite. I componenti difettosi possono così essere individuati in modo attendibile. Così si evitano i falsi allarmi ed è possibile svolgere una manutenzione predittiva.

|Condition Monitoring Indietro